NEL WEEKEND FINALE DI ANTIQUA

GLI ACQUERELLI DI ALDO RAIMONDI E I CSI DELL’ARTE

 

Il laboratorio di sartoria teatrale dell’Accademia Ligustica di Belle Arti

 

Ultimo lungo weekend per la 28^ edizione di Antiqua, mostra mercato di arte antica in “cartellone” alla Fiera di Genova fino a domenica 28 gennaio. Arredi e dipinti – con una predilezione per la grande tradizione ligure-  gioielli, tappeti e oggetti da collezione esposti da cinquanta selezionati antiquari sono il cuore della sezione espositiva della rassegna che propone ai visitatori “I tè delle cinque” – un ciclo di iniziative che hanno come  gli allievi dell’Accademia Ligustica di Belle arti, i musicisti del Conservatorio Niccolò Paganini e i più qualificati esperti d’arte della città.

 

Ecco gli appuntamenti dei prossimi giorni:

 

Venerdì 26 gennaio, ore 17.00

Disegni per una città moderna, Genova negli acquerelli di Aldo Raimondi

Inediti fino ad oggi, conservati presso la Collezione Topografica del Comune del Centro DocSAI, essi ritraggono alcuni scorci di Genova della metà degli anni ’30 con una freschezza ed un entusiasmo propagandistico da cui traspare il vivo compiacimento in una città operosa, che si rinnova anche a costo di distruggere interi brani del suo centro storico, pronta ad essere protagonista delle nuove sfide che il Novecento impone. Essi offrono l’occasione per ripercorrere la storia di alcuni edifici ed operazioni urbanistiche a cavallo delle due guerre che delinearono e caratterizzarono l’aspetto della città post-ottocentesca, la città Moderna, appunto. Una selezione di fotografie storiche propone un confronto tra i soggetti raffigurati negli acquerelli di Raimondi e le omologhe coeve riprese fotografiche.

A cura di Andreana Serra, Curatore Collezione Topografica e Cartografica del Comune di Genova, settore Musei

 

 

Sabato 27 gennaio, ore 17.00

CSI dell’arte.

La Storia dell’Arte pittorica narrata dalla ricerca scientifica I manufatti artistici sono formati da materia. Gli artisti, in tutte le epoche, hanno manipolato i materiali più diversi per creare le opere d’arte che oggi osserviamo. In questa breve presentazione saranno esposti i materiali pittorici e le tecniche progettuali che hanno caratterizzato la storia dell’arte dal Medioevo ad oggi. Un excursus, quindi, nei materiali artistici indagati dalle nuove tecnologie diagnostiche per comprendere come operavano i pittori nel tempo e nelle diverse aree geografiche e per condurre gli appassionati di arte a una nuova visione della storia dell’arte e facilitare il confronto attribuzionistico tra storici e scienziati.

A cura di Michela Fasce, consulente di diagnostica e tecniche artistiche, restauro dipinti e dorature, perito CCIAA di Genova

 

Accademia Ligustica di Belle Arti

Appuntamento fisso, tutti i giorni, con gli studenti del corso di Costume per lo Spettacolo, coordinati dalla docente Francesca Marsella, impegnati in un vero e proprio laboratorio di sartoria teatrale, nella realizzazione di  due costumi d’epoca femminili ispirati alla Moda e al Teatro del Cinquecento. Per confezionare gli abiti si parte dai cartamodelli originali dell’epoca e si utilizzano vecchi jeans di riciclo e tessuto di jeans reinterpretato, in modo libero e creativo, attraverso tecniche pittoriche, decorative e sartoriali.

Il laboratorio è attivo fino a sabato dalle ore 15 alle ore 17, domenica dalle ore 16 alle ore 18.

 

Orari di apertura e biglietti

Antiqua è aperta tutti i giorni fino a domenica 28 gennaio: venerdì dalle 14 alle 20, nel fine settimana dalle 10 alle 20. Il biglietto d’ingresso costa 12 Euro, ridotto 8 Euro.

Possono usufruire del biglietto ridotto i clienti di: Banca Carige (presentando una carta Carige), Feltrinelli (titolari Cartapiù e Multipiù), soci del Touring Club Italiano, soci Coop Liguria, Amici dell’Accademia Ligustica di Belle Arti e del Conservatorio Niccolò Paganini.

 

Convenzioni con i Musei della città

La “rete” con le più importanti istituzioni culturali cittadine consente ai visitatori della manifestazione di usufruire, presentando il biglietto di Antiqua, di tariffe scontate per l’ingresso al Museo di Palazzo Reale, al Museo dell’Accademia Ligustica di Belle, nei Musei Civici e, nei due weekend, a Villa Durazzo Pallavicini.

 

Patrocini, collaborazioni e supporto

Antiqua 2018 ha il patrocinio di Regione Liguria, Camera di Commercio, Accademia Ligustica di Belle Arti e Conservatorio Niccolò Paganini e si avvale della collaborazione di Banca Carige, del Museo di Palazzo Reale, dei Musei Civici, di Villa Durazzo Pallavicini, degli Amici dell’Accademia Ligustica di Belle Arti, del Veteran Car Club Ligure e di Convention Bureau Genova. Partner tecnico de “I tè delle cinque” è Poldo a Pasticceria.

Hanno contribuito al supporto della manifestazione Del Guasta studio immobiliare, Maico Bioacustica ed Eve pellicceria.

 

 

 

By |2018-01-25T12:34:40+00:00gennaio 25th, 2018|news|0 Comments

About the Author: