La Mostra 2018-01-15T18:39:49+00:00

Antiqua 2018 la qualità torna protagonista

Un prestigioso ritorno alle origini, con la direzione artistica della Fiera di Genova

Con la ventottesima edizione di Antiqua Fiera di Genova si riappropria della gestione diretta e della direzione artistica dell’evento, puntando sull’eccellenza del prodotto e su una più stretta collaborazione col territorio.

Nel panorama nazionale l’appuntamento del capoluogo ligure si è ritagliato nel tempo uno spazio di richiamo grazie alla partecipazione di antiquari provenienti da ogni parte d’Italia in grado di offrire al pubblico un affascinante viaggio nell’antiquariato, in un mix di epoche e di stili dove i visitatori hanno l’opportunità di ammirare opere d’arte di assoluto valore.

Il percorso espositivo si snoda tra arredi di alta epoca, sculture, tappeti, ceramiche e vetri artistici, argenti e gioielli, arricchito da una forte presenza di dipinti con una scelta che parte dal Seicento per arrivare alla celebrata scuola ligure del Novecento.

Da quest’anno una commissione di esperti valuterà la qualità dei pezzi in esposizione

Grazie al Veteran Car Club Ligure l’allestimento di Antiqua, sarà arricchito da alcune rare auto d’epoca, scelte tra gli esemplari più apprezzati e attesi dagli appassionati.
Grazie alla partnership con Banca Carige si potranno scoprire autentici tesori della tradizione ligure: quattro tele della scuola ligure del ‘600, il “Transito di San Giuseppe” e “San Giuseppe confortato da un angelo musico” di Gioacchino Assereto, l’“Ecce homo” di Giacomo De Ferrari e l’”Ecce homo” di Valerio Castello.
Si potrà poi ammirare una selezione della preziosa collezione numismatica della Banca, oltre centotrenta monete coniate dalla Zecca della Repubblica di Genova nell’arco dei sette secoli della sua esistenza, a partire dal 1139.
Il collegamento tra Antiqua e il mondo dell’alta formazione è garantito dal rinnovato legame con il nascente Politecnico dell’arti: didattica dal vivo con laboratorio dedicato alla creazione di costumi teatrali d’epoca, lezioni e concerti con richiami al mondo dell’automobile e della velocità.

La rete con le più importanti istituzioni culturali cittadine consentirà ai visitatori della manifestazione di usufruire, presentando il biglietto di Antiqua, di tariffe scontate per l’ingresso al Museo di Palazzo Reale, al Museo dell’Accademia Ligustica di Belle Arti e nei Musei Civici. Villa Durazzo Pallavicini, Antiqua 2018 ha il patrocinio di Regione Liguria, Camera di Commercio, Accademia Ligustica di Belle Arti e Conservatorio Niccolò Paganini e si avvale della collaborazione di Banca Carige, del Museo di Palazzo Reale, dei Musei Civici, di Villa Durazzo Pallavicini, degli Amici dell’Accademia Ligustica di Belle Arti, del Veteran Car Club Ligure e di Convention Bureau Genova. Partner tecnico de “I tè delle cinque” è Poldo a Pasticceria. hanno contribuito al supporto della manifestazione Del Guasta studio immobiliare, Marco Bioacustica ed Eve pellicceria